Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Andare in basso

Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Ven Apr 26, 2013 12:10 am

Tancredis aveva cavalcato tutta la notte.
Arrivato davanti al Castello si presentò alla guardia:

"sono Tancredis di Biancamano Warlords, nuovo Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze"

Disse alla Guardia del Castello.

Volete avvertire del mio Arrivo?

La Guardia ascoltò Tancredis, fece un cenno con la mano di aspettare.....

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Ven Apr 26, 2013 7:32 pm

Angelica era stata avvertita dalla guardia che un nuovo ospite era giunto alle porte del Castello di Savona.

Era appena stata nominata Cancelliere della Repubblica di Genova ed era il primo ospite che accoglieva. Si trattava del nuovo Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze.

Con le chiavi nella tasca nascosta dell'abito, Angelica si sistemò i capelli, in disordine per la corsa poco dignitosa, e si apprestò a dare il suo benvenuto.

Diede ordine alla guardia di aprire il portone e di far accomodare il Gran Ciambellano nella Sala delle Accoglienze.


- Benvenuto al Castello di Savona Vostra Eccellenza, sono Angelica Lavinia Stella della Rovere in Pucci Guerra, Cancelliere della Repubblica di Genova. Le chiedo di fornirmi la lettera di accreditamento e di ricordarmi chi sostituisce, e mentre controllo se vuole accomodarsi le farò portare qualcosa per rifocillarsi e per riposarsi dal lungo viaggio.

Angelica fece un cenno ad un servo affinchè provvedesse ai bisogni dell'ospite mentre lei sbrigava gli accertamenti del caso.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Ven Apr 26, 2013 11:51 pm


Tancredis ascoltò le parole della Dama :

"- Benvenuto al Castello di Savona Vostra Eccellenza, sono Angelica Lavinia Stella della Rovere in Pucci Guerra, Cancelliere della Repubblica di Genova. Le chiedo di fornirmi la lettera di accreditamento e di ricordarmi chi sostituisce, e mentre controllo se vuole accomodarsi le farò portare qualcosa per rifocillarsi e per riposarsi dal lungo viaggio "

Dopo aver ascoltato le parole della Dama si avvicinò ringraziandola dell'accoglienza cortese, a sua volta
gli disse :

Madama il nostro Ambasciatore Fiorentino ivanh0e vi a dato notizia del nuovo Consiglio Fiorentino?


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Sab Apr 27, 2013 12:15 am

Angelica, arrossendo, si affrettò a controllare nel piccolo libricino dove appuntava le varie cose.

- Si Vostra Eccellenza...Vi prego di scusarmi.

Con un sorriso imbarazzato, Angelica porse un sacchettino di cuoio al Gran Ciambellano.

- Ecco a lei le chiavi dell'Ambasciata della Repubblica di Firenze. Siamo onorati di avervi qui, spero che il suo soggiorno nella nostra Repubblica sia a lei gradito.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Dom Apr 28, 2013 11:29 am

" - Ecco a lei le chiavi dell'Ambasciata della Repubblica di Firenze. Siamo onorati di avervi qui, spero che il suo soggiorno nella nostra Repubblica sia a lei gradito"

Tancredis ringraziò, prese le chiavi percorrendo un lungo corridoio si diresse verso gli uffici Fiorentini ;
Infilò la chiave nella Porta, ma senza risultato, la porta rimaneva chiusa.

Guardandosi indietro vide ancora Madama Angelica, che si allontanava, con passo veloce ripercorse il lungo corridoio, per ritrovarsi ancora alla sua presenza, e gli disse :

-Madama Angelica, scusate, ma le chiavi da voi fornite sembrano non funzionare.

La guardò con un sorriso aspettando una risposta.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Lun Apr 21, 2014 12:11 am

Lanci arrivo in sella al suo baio Fulmine fino all'entrata del castello. Come da sua consuetudine non portava granché con se se non nella bisaccia i parametri sacri.
Dopo essersi lisciato la tonaca parlò alla guardia dell'ingresso:


Sono Padre Lancillotto Maria Valmarana Gran Ciambellano della Repubblica fiorentina, sapreste indicarmi le stanze adibite per il mio paese ?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da weissmatten il Mar Apr 22, 2014 3:59 pm

Il Gran Ciambellano di Genova venne avvertito da una guardia che il Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze era giunto alle porte del castello.
Prese la chiave dell'ambasciata fiorenti da una cassapanca in cui erano riposte e si diresse alle ingresso della fortezza.

"Benvenuto tra noi Padre Lancillotto Maria Valmaranai, è un onore per noi ospitarvi in questo umile ma possente castello. Vi fornisco le chiavi della vostra ambasciata, seguitemi vi mostro la strada."

_________________
Guglielmo VIII degli Aleramici del Monferrato - Guillaume VIII des Alérames du Montferrat  
Conte di Rocca Barbena -                                Comte de Rocca Barbena
avatar
weissmatten

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 09.03.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Ospite il Gio Mag 01, 2014 10:15 am

E' un piacere conoscervi. Mi scusi Eccellente Collega ma le chiavi che mi avete fornito non parono nessuna porta.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo del nuovo Gran Ciambellano di Firenze

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum