Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Messaggio Da Ospite il Lun Set 06, 2010 7:25 pm

Salvestro scese dalla carrozza e accompagnato da due uomini della scorta si diresse verso l'ingresso del Castello genovese.

"Salute a voi, soldati!" disse "Sono Salvestro de Medici, Barone di Castiglion Fibocchi, neo nominato Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze.
Abbiate la cortesia di annunciarmi alle Eccellenze Vostre.
"

Terminato come ebbe di parlare, si stacco' dal presidio di guardia un giovane fante, che si diresse all'interno del Castello, probabilmente per annunciare la sua venuta a chi di dovere.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Messaggio Da Ospite il Gio Set 09, 2010 10:32 am

Licetta camminava freneticamente lungo i corridoi del castello, quando un soldato catturò la sua attenzione.
Avvicinandosi verso di lei, le annunciò un nuovo arrivo:

“Viscontessa, il Gran Ciambellano di Firenze, il Barone di Castiglion Fibocchi è appena giunto al nostro castello, e chiede udienza.”

“Vi ringrazio, provvedo io stessa ad andargli incontro.”


Si incamminò versò l’ingresso, per dare il benvenuto al Barone.

“Buongiorno Barone, mi presento, sono Maria Licetta d’Altavilla, Cancelliere della Repubblica di Genova. A nome mio e del Gran Ciambellano, vi do il benvenuto. Augurandovi una buona permanenza, vi prego di seguirmi, affinché possiate riposarvi dopo il lungo viaggio”

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Messaggio Da Ospite il Mar Set 14, 2010 10:11 am

Affrettandosi nei corridoi Violetta individuò una faccia nuova parlare con il Cancelliere, arrivata presso i due si inchinò "Salve Eccellenza, benvenuto al Castello di Savona..sono Isabella d'Altavilla, Ciambellano genovese, perdonate il mio ritardo nel venirvi ad accogliere. Ho preso le chiavi dei vostri uffici, dove potremo discutere meglio di alcuni dettagli..." disse sorridente porgendogli la pesante chiave

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Messaggio Da Ospite il Sab Ott 23, 2010 7:05 pm

Tancredis aveva cavalcato tutto ill giorno, Ormai il sole stava tramontando alll'orizzonte.
Da Piombino a Genova la distanza era notevole, spronando il suo cavallo per non giungere, a tarda notte.
dopo essersi fermato nelle locande fuori citta', e gustato piatti tipici del luogo, riprese il viaggio.


Era sera, Tancredis si presento' al Castello:
"Buona Sera, sono Tancredis di Biancamano Warlords, nuovo Gran Ciambellano della Repubblica di Firenze.
In sostituzione di Celt, diventato nostro Principe in Firenze.

Disse alla Guardia del Castello.

Volete avvertire del mio Arrivo?

La Guardia ascoltò Tancredis, fece un cenno con la mano di aspettare.........

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Messaggio Da Ospite il Ven Ott 29, 2010 9:20 pm

Avvisato dell'arrivo del collega fiorentino, Seleucos andò ad accoglierlo di persona...
Benventuto Eccellenza, vogliate scusarmi per l'attesa, spero abbiate fatto buon viaggio.
Accomodatevi pure nell'ufficio di vostra competenza...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo del Gran Ciambellano fiorentino

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum