8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Sab Gen 10, 2009 8:01 pm

Fratack aveva perso di vista un attimo sua moglie Selvaggia e cercandola tra la folla la scorse che ballava sorridendo con messer Vezz.."ma non la si può lasciare sola un secondo" pensò fra se. Rolling Eyes
Poi guardandosi intorno vide tre fanciulle di bianco vestite che sorseggiavano del vino e sistematosi il papillon del frak si avvicinò a loro per vedere di chi sitrattasse, . "ahh ma sono Licetta Matilda e Lalla!!" arrivato davanti alle fanciulle e sfoderando il suo miglior sorriso..disse " buona sera myladis siete veramente incantevoli, non capisco come mai non vi sia un capannello di baldi giovani attorno a voi!! Le tre dame ricambiarono il sorrisoed alzarono i loro calici per brindare a Genova " allora a Genova" disse Fratack " e alle genovesi cheers " aggiunse poi.
" a questo punto mi vedo costretto ad operare una difficilissima scelta.. non so proprio con chi di voi iniziare le danze..volete essere Voi cara collega Licetta la prima a farmi l'onore di poterVi accompagnareal centro della sala da ballo?"

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Sab Gen 10, 2009 8:57 pm

Anche Tinar e Altarius fecero infine il loro ingresso al castello.



Videro molti amici..chi preso dal fantastico banchetto, chi dalle danze, chi da amabili chiaccherate. Si avviarono al salone principale e cominciarono a salutare tutti ..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Sab Gen 10, 2009 10:31 pm

Faber era appena rientrato dalla Campagna d'Irlanda. Dopo aver sistemato il carico di Guinness saccheggiato, si recò in fretta e furia al castello di Savona per la festa della Repubblica, ma una volta giunto s'accorse che era tutto impolverato, il volto annerito dalla fuligine delle case bruciate, la lama ancora rossastra di sangue, l'elmo ammaccato e un'unghia spezzata.

"Oh cielo!!! non posso andare alla festa con un'unghia spezzata!!!"

Quindi ritornò indietro per farsi limare la suddetta unghia ma mentre era seduto e dopo che la manicurista gli aveva...ehm...lucidato il dito...ehm...il ditone...insomma, si addormentò stremato.

Il giorno dopo si svegliò di soprassalto gridando

"LA FESTA!!!"

Si riabbottonò i pantaloni e corse nelle stalle, saltò in groppa a Totip e si gettò al galoppo verso il castello.
Il suo aspetto non era fra i più presentabili, ma almeno le unghia erano a posto.
Si accinse ad entrare nella sala e dato uno sguardo intorno esclamò


"Ammappate quante gnocche!! Peccato che la maggior parte sono normanne..."

Tutti si girarono verso di lui. Il silenzio piombò nella sala. La musicà cessò.

"Ehm...AUGURI GENOVA!!!!" gridò Faber per spezzare quel terribile imbarazzo.

Lentamente il mormorio e la musica ricominciarono, quelli che gli stavano vicini lo guardavano semi-inorriditi per le sue pessime condizioni estetiche, ma d'altronde era un guerriero e lo era anche alle feste.

Poi scorse il suo caro alleato Tyorl che gli si faceva incontro...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 12:36 am

Gippetto, dopo aver abbracciato i cari amici Cinzia e Vitello e aver brindato con loro, iniziò a guardarsi intorno alla ricerca di Maghella che si era nel frattempo allontanata.
Dopo aver guardato con attenzione nel salone principale, non vedendola, iniziò a cercarla nelle sale laterali e, finalmente, la scorse seduta a un tavolo che stava parlando con molti personaggi importanti.
Dopo aver parlato con i musicisti, Gippetto si avvicinò al tavolo...

"Vuoi concedermi l'onore di questo ballo?"

... e rimase in attesa della risposta ...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 2:06 am

Vitello e Cinzia entrando videro subito la bellissima Maghella cucita nel suo splendido vestito che con il Doge Margab stava brindando alla Repubblica.
Si avvicinarono e Vitello, dopo aver baciato la nipote, prese due calici di spumante dal vassoio di un cameriere in transito, ne porse uno alla bella moglie e tutte e due si unirono ai brindisi e al coro inneggiante alla Repubblica.
Nel mentre videro arrivare anche Gippetto: "buona sera amico mio" disse Vitello "sono felice di vedervi, e ho visto che siete in buona compagnia .... mi raccomando, abbiate cura di nostra nipote ...."
Poi si rivolse a Margab e lo salutò: "carissimo Margab ... sono veramente felice di essere qui con voi a festeggiare questo splendido risultato che abbiamo tutti insieme raggiunto ma che soprattutto dobbiamo alla vostra abnegazione e al vostro impegno .... voi siete per me il "padre putativo della nostra Repubblica"!!!!" poi levò per l'ennesima volta il calice brinadando alla Repubblica e a Margab!
Dopo il brindisi, guardò negli occhi la sua bella Cinzia e le disse: "amore mio, posso avere l'onore del tuo primo ballo ... e poi di tutti gli altri sino al mattino? ..... sei così bella ...."
Cinzia sorrise e annuì .... si portarono al centro della sala e cominciarono leggiadri a danzare.
Dopo alcuni valzer Cinzia chiese a Vitello di potersi riposare qualche minuto e di potersi dissetare ...
Vitello allora vide seduta su un divanetto che si faceva aria con un bellissimo ventaglio in pizzo per rifiatare la neo nipote Dresda.
Accompagnò Cinzia verso di lei e la fece accomodare sul divanetto a fianco alla nipote, poi si rivolse a Dresda e le domandò:
"Buonasera mia bella e fresca sposina ... tutto bene ... il viaggio è stato tranquillo? Ma J4ckz dov'è? Devo già redarguirlo perchè vi ha abbandonata qui sola soletta?"
Dresda rispose che in realtà avevano ballato sino a un momento prima e che ora lui era andato a prendere da bere ....
Vitello allora ribattè: "bene allora, lo troverò la ...."
Poi si girò e sparì tra la folla alla ricerca del luogo dove lo spumante veniva versato a ciclo continuo nelle coppe .... per i brindisi.
Ma lungo il percorso incominciarono gli incontri e ad ogni passo un parente o un amico lo fermava, lo salutava e lo abbracciava ... e molti gli offrivano da bere ...
E così tra un brindisi e l'altro Vitello senza scrivere "/bourse" incominciava a leggere intorno a lui le scritte che per gradi partendo da "siete un po' ubriaco" portavano a "siete sfatto" ....

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 11:32 am

La sala e sempre piu piena di coppie che danzano allegri e felici





Passando dai walzer alla quadriglia che gran divertimento




"Che spettacolo questa festa .

Pensò Rosaselvaggia e passando tra gli ospiti sorrideva compiaciuta di vedere tante parsone conosciute ma anche persone che non aveva mai incontrato, in fondo alla sala vicino al Ministro del commercio Tyorl vide un cavaliere di certo non era vestito come si conviene in una festa come questa, Rosa voleva vedere chi fosse si avvicinò e con stupore vide che era:

"Ma sei tuuuu Faberrrrrrr ? Che piacere sei tornato .

Non curandosi dello stato polveroso di Faber Rosa lo abbraccio e gli disse sussurrando in un orecchio

" Capobabbo vedi quanta gente ce forse che dici se ti do una mano a cambiarti di abito ?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 12:17 pm

Maghella si era intrattenuta a parlare con Margab e Tyorl, quando sentì la voce di Gippetto "Vuoi concedermi l'onore di questo ballo?"

Appoggiò l'ennesimo calice sul tavolino e rispose "Con molto piacere Gip, è sempre un onore ballare con te"

Si diressero verso il centro della sala e iniziarono a volteggiare al ritmo della soave musica.

Terminato il ballo, Maghella fece un leggero inchino a Gip e gli disse "Scusa un attimo, devo andare a salutare una persona"

Aveva visto da lontano Rosa alle prese con un invitato che le pareva di conoscere.

"Ma sì è lui" osservò mentre si stava avvicinando "Ciao capobabbo Faber, finalmente ci rivediamo, che bello!!!" e mentre si allungava per un abbraccio al capofamiglia, notò il suo abito poco consono all'occasione. Ma capì subito quando Rosa le fece l'occhiolino e le sussurrò "Lo accompagno a cambiarsi".
Così Maghella salutò Faber "Ci rivediamo più tardi Faber, così almeno facciamo un brindisi" e tornò a raggiungere gli amici


Ultima modifica di Maghella il Dom Gen 11, 2009 4:19 pm, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 3:43 pm

Vezzx quindi offrì a Rosaselvaggia dello spumente...

Cosa festeggiamo madame?
Festeggiamo i bei momenti passati insieme, al ballo e alla festa !
VIVA GENOVA !!!



Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 5:01 pm

Licetta, Lalla e Matilda continuavano a deliziarsi assaporando il buon vino e gustando ogni prelibatezza che offriva il banchetto. Intravidero per la prima volta da lontano Faber, probabilmente aveva fatto il suo ingresso da poco. L’aria che si respirava era festosa, allegra e le ragazze nonostante non avessero ancora danzato, si stavano divertendo tantissimo. Era piacevole stare insieme e chiacchierare allegramente. Ad un tratto furono interrotte da Fratack. Aveva in mano un bicchiere con del vino e appena si avvicinò a loro disse:

" Buona sera miladyes siete veramente incantevoli, non capisco come mai non vi sia un capannello di baldi giovani attorno a voi!!”

Le ragazze sorrisero, si guardarono e Licetta sussurrò: “In realtà ce lo stavamo chiedendo anche noi!”.

Presero in mano i loro bicchieri e brindarono.

"Allora a Genova" disse Fratack "e alle genovesi” .

Aggiunse poi: "A questo punto mi vedo costretto ad operare una difficilissima scelta..non so proprio con chi di voi iniziare le danze..volete essere Voi cara collega Licetta la prima a farmi l'onore di poterVi accompagnare al centro della sala da ballo?"

“Con molto piacere Fratack, desideravo tanto ballare!”

Fratack prese la mano di Licetta, che si fece guidare al centro della sala. Licetta sollevò leggermente il vestito, facendo un inchino e iniziarono a danzare.

Da lontano vide Lalla e Matilda e rivolse loro un sorriso smagliante. Era felice di poter finalmente danzare, Fratack era un ottimo accompagnatore, ma ad un tratto, le pestò il piede.

“Scusami Licetta, che sbadato!”

“Non preoccuparti Fra, mi sono un po’ distratta anche io rivolgendo lo sguardo alle mie cugine. La festa sta andando alla grande. Ci sono davvero tantissime persone”.

Fratack sorrise e continuarono a danzare……….

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 10:53 pm

Pdorina arrivò con un tremendo ritardo al ballo ormai iniziato da molto...scendendo dalla carozza scorse jacca che era al balcone ad aspettarla, gli venne subito incontro...

Perdonatemi mio caro per il ritardo!!

gli fece strada accompagnandola verso la sala quanti amici erano presenti in questa occasione..incominciò a salutarli ad uno ad uno...poi si congratulò con chi aveva organizzato questo meraviglioso lavoro!!

w la repubblica!!!


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Dom Gen 11, 2009 11:11 pm

Nobildonna aveva accolto l'invito di Margab ad entrare nei saloni del palazzo ma fin ora non ne aveva approffittato, si sentiva intimorita, persa fra così tanti invitati di cui riconosceva solo pochi volti, poi, al sentire così bella musica si fece coraggio ed entrò.

Dopo aver girovagato un po' incontrò la sua amica Annina, quante serate aveva passato insieme a lei in taverna a Lodi!!, ma a far tempo da allora a tutt'oggi una corrispondenza epistolare è sempre viva e accesa fra di loro, le novità più salienti della vita dei regni si conoscono attraverso le nostre penne, salutò con piacere anche l'amico Faber.

Trovato il suo concittadino Ottone si unì al suo gruppo, in attesa speranzosa che qualcuno la invitasse a ballare!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 1:38 am

Faber segui Rosa nelle camere degli ospiti ma non aveva vestiti eleganti con se, quindi chiese alla nipote se potesse procuragliene uno, ma che non sia l'anacronistico frack/smoking. Quindi Rosa annuì e disse a Faber di spogliarsi; il Normanno notò una creta bavetta sulla bocca di Rosa tipo "acquolina in bocca" e la guardò stranitò...poi si mise dietro una tenda e continuò a spogliarsi guardingo... Suspect

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 9:29 am

Il Ministro vide arrivare gli amici fiorentini ai quali aveva recapitato l' invito: il Principe, LordTew, il Ministro del Commercio, Baggy206, e lo Sceriffo, Ottone_da_Calcinaia.
Si fece loro incontro con un gran sorriso, si inchinò al Principe, baciò la mano alla collega Tm, e strinse con calore la mano all' amico Ottone.
Li fece accomodare, furono portati loro dei bicchieri, e proprio in quel momento ci fu il breve discorso del Dogex... istintivamente alzò il calice, ed urlando il suo
sono genovese, e me ne vanto!, lo svuotò tutto d' un fiato...

Chiese scusa per un momento agli amici fiorentini, poichè aveva notato l' ingresso degli zii, Vitello e Cinzia, e voleva andarli a salutate... si recò dalla copia, li abbracciò, si procurò un' altro bicchiere, brindò con loro, salutando con un cenno Eureka, ex comandante della gloriosa San Giorgio, e il Tenente Sametta, di cui, di questo passo, avrebbe presto raggiunto il grado alcolico...

Si avvicino ad Oracino e gli chiese:Che è quella faccia stupita, caro? Hai guardato Mary, l' hai baciata, ora è soltanto giusto che la sposi.... o devo chiedere al tuo capobabbo normanno di sculacciarti? Tho, sta giusto arrivando adesso, ancora con i segni del combattimento... sei sicuro che sia salutare, per te, che io gli parli in questo momento? Sembra più manesco del solito, oggi, eheheheheheh

Andò incontro al Visconte, appena sopraggiunto, fece per abbracciarlo, istintivamente, ma si trattenne, visto come era conciato.... gli fece un enorme sorriso, però, e gli disse:
Carissimo!! Come stai? Su, su, corri a prepararti, che questa è un' occasione speciale! Non qui devi mostrare la collana fatta con le orecchie dei nemici uccisi, non qui, eheheheheheeh.... su, su, segui Rosita, che saprà come renderti presentabile.... poi fiumi di champagne ci attenderanno, caro alleato!!

Si recò poi dalla cugina Tinar, abbracciò il marito, Altarius, e le sussurrò, un po' piccato: Ti sembra questa l' ora di arrivare?? Ho capito che stai allestendo la cerimonia per la tua nomina a Comandante della Compagnia, però.... a proposito: dove sono gli altri? Li hai avvertiti di venire qui? Su, su, da brava, valli a chiamare, per favore...
le sorrise... del resto non riusciva mai ad arrabbiarsi con lei....
e andò a salutare le sopraggiute Nobildonna, cui si inchinò, e Pdorina, la sua cara, carissima amica, che abbracciò, felicissimo di vederla, e alla quale diede un bacino sulla guancia, sussurrandole:
forza, corri da mio cugino Jacca, fagli vedere quanto sei incantevole, questa sera... dopo torno e bevo qualcosa con voi, ma ora non farlo aspettare: era fremente di impazienza...

le sorrise con calore, e raggiunse le tre bellezze di Chiavari.... due, perchè una stava ballando, proprio in quel momento.... sorrise alla figlia del carissimo amico Kratos, e le chiese: Ladylalla, volete concedermi l' onore di questo ballo?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 10:16 am

kratos sempre attento a che la figlia abbia il meglio dalla vita , vide compiaciuto che Tyorl stava ballando con lei e riprese a discutere con i presenti.
Mentre dialogava con la moglie, vide la cugina Licetta che osservava cavalieri e dame danzare, chiese il permesso alla moglie e le si avvicinò chiedendole di ballare con lui.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 3:41 pm

Matilda era con le amiche, quando ad un certo punto Lalla fu invitata a ballare da Tyorl...e Licetta aveva prima ballato con Fratack e ora danzava con Kratos...le guardava sorridenti ed era contenta per loro, le piaceva vedere felici le sue amiche.
Si mise da parte ad oservarle per un pò...in un angolo della sala..per poi decidere di allontanarsi per un attimo dalla confusione...
Raggiunge il terrazzo per prendere un pò d'aria e osservava la sala dall'esterno, ammirava tutte le persone felici conversare, mentre sorseggiava dal suo bicchiere di tanto in tanto un pò di nettare oro..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 4:27 pm

Terminato il ballo con Fratack, Licetta andò a prendere qualcosa da bere.
Non fece nemmeno in tempo a prendere il bicchiere in mano che si avvicinò Kratos, chiedendole di ballare con lui. Licetta era ben felice di accettare, dopo aver trascorso gran parte della serata a guardare gli altri invitati cimentarsi in diversi balli.


“Ma certamenteKratos, sono qui per questo, per divertirmi.”


Nel mentre che si avviavano verso il centro della sala Licetta vide Lalla che danzava con Tyorl. La sala era sempre più gremita. Si fecero spazio tra la folla e non appena la musica cambiò, iniziarono il loro ballo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 6:11 pm

dopo aver danzato con Licetta si diresse verso gli invitati e vista Rosa la salutò, la confusione era tanta , ma da lontano vide la sua cuginetta tutta sola nel terrazzo .
Uscito si diresse verso di lei per scambiarci quattro chiacchiere ......
"Matilda che fai quì da sola? "
"Bevo ed osservo il cielo stellato....."
"Solita sognatrice cuginetta cara....su dai vieni che ti faccio ballare"
Chiese kratos a Matilda

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 8:51 pm

Finito il brevissimo ballo con Tyorl…ringraziò gentilmente il gran ballerino…e andò subito alla ricerca di Licetta,riuscì a vederla,era vicino al buffet a prendere da bere….la raggiunse:
“Lalla sei già qui,che ballo breve….?”
“E’ si licetta…emh…ho preso una scusa….ho detto a Tyorl di sentirmi poco bene…ma in realtà sono i miei poveri piedi a sentirsi poco bene….credimi….non sapevo più che fare…"
Licetta non riuscì a trattenere una risata…”Tu ti diverti!?!Io non così tanto...mi avrà dato almeno quattro o cinque pestoni ho bisogno di una sedia….”
Licetta anche se cercava di nascondere la cosa (con molta fatica) era divertita….
“Povera Lalla…vieni sul terrazzo…ci sono dei posti…”
Le due presero da bere…e si incamminarono verso il terrazzo…sedute sotte le stelle sorseggiavano dai loro bicchieri…e si raccontavano i particolari della serata….


Ultima modifica di Ladylalla il Mar Gen 13, 2009 9:12 am, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 9:40 pm

Fratack stava ballando con Licetta quando vide scendere dalla scala
uno strano personaggio.."Licetta guarda un pò quello...che tipo.."
Licetta strabuzza gli occhi e dice.."ma..ma quello è Faber!!"
I due si avvicinano al capitano Faber increduli, "salve Faber " dice Fratack.. " quanto tempo che non ti si vede,..ehmm..si insomma ti trovo bene,..perchè stai bene vero??" Licetta intanto tratteneva a stento un risolino e dava una leggera gomitata a Fratack che non riusciva più ad andare avanti col discorso...
"dalla tua tenuta mi pare di capire che non ti tratterrrai molto al ballo,beh del resto capisco..è già piuttosto tardi, anche il mio bisnonno andava a letto sempre presto.." alla seconda gomitata nei fianchi da parte di Licetta Fratack non ce la faceva proprio più ed a stanto riuscì a dire in coro con Licetta "buona serata Faber...divertiti!!"
Licetta e fratck si diressero a grandi passi verso il buffet bisbigliandoe ridacchiando di gusto.

Il capitano Faber..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Lun Gen 12, 2009 9:49 pm

Durante il viaggio Trylly era stata trattenuta per strada...un giovane cavaliere,notata la sua carrozza,aveva ordinato al cocchiere di fermarsi...

"Aprite Madamigella,non temete..."

Trylly era spaventata

Un brigante,cosa vorrà da me?

pensava!!

Poi le bastò guardare quell'uomo negli occhi,per rendersi conto che non si trattava di un brigante,ma di un gran bel giovane guerriero interessato a fare la sua conoscenza...

"Dove siete diretta??"

"Ad un ballo,messere!!!"

Rispose Trylly imbarazzata...

"La vostra bellezza è incantevole,mia signora..."

I due continuarono a parlare per diverse ore,Trylly aveva quasi dimenticato del ballo...

"Accidenti è tardissimo,mio dolce cavaliere,ora devo proprio andare...Venite anche voi se può farvi piacere!!E' un ballo organizzato per festeggiare un anno della mia Repubblica,al Castello di Savona...Devo proprio andare ora,vogliate perdonarmi!!!"

"Ci rivedremo presto,mia signora!!!"

Rispose il giovane dando un colpo al cavallo e allontanandosi...

Trylly sentiva il rumore degli zoccoli allontanarsi sempre di più...credeva di aver vissuto un sogno...

Anche la carrozza di Trylly ripartì,senza che lei desse alcun ordine...

Era bellissimo...ma ora sveglia,che il ballo sarà molto probabilmente anche finito!! pensava sognante

Durante il breve tratto Trylly,pensava a come giustificare il suo gravissimo ritardo!!

Arrivata al Castello,attreversò i lunghi corridoi e giunse al Salone dove la festa era ormai iniziata da un pezzo!!!



Appena entrata,le corse incontro Rosa:

"Ti sembra questa l'ora di arrivare?"

"Scusami Rosa,non è stata colpa mia,sono stata trattenuta per strada,sono mortificata,perdonami...complimenti,come sempre un ottimo lavoro,sembra che stia andando tutto benissimo,e poi ci sono proprio tutti!!!Vado a salutare il Doge,e poi cerco Tyorl,scusami Rosa,ci vediamo dopo!!!"

Vide da lontano il Doge,lo raggiunse s'inchinò a lui e disse:

"Mio Principe,sono felice di essere qui con voi per festeggiare insieme il primo anno della nostra amatissima Genova,spero voi vi stiate divertendo!!"

Il Doge porse lei un bicciere di champagne....brindarono insieme!!

"A Genova....Auguri!!!"

Poi Trylly inchinanosi nuovamente disse:

"Con il vostro permesso andrei a salutare amici e parenti,mio Principe!!"

Il Doge Weiss,fece lei un leggero inchino con la testa in segno di consenso!

Trylly fece un altro inchino al Doge e si allontanò in cerca del suo Tyorl!!

Salutò man mano parenti ed amici che incrociò,brindando con alcunidi loro...

"W la nostra amata Genova!!"

Vide da lontano Tyorl,lo raggiunse in fretta

"Eccoti amore,finalmente...perdonami,ho avuto problemi con il vestito...si era scucito tutto,sai la gravidanza...ho dovuto rimetterlo apposto,scusami ancora!!!"

Tyorl la guardò,le sorrise e le fece una carezza al pancino...

"Finalmente siete qui Amori miei,dai festeggiamo insieme quest'importantissima data!"

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 13, 2009 12:04 am

Sembrava che ormai la serata stesse giungendo al termine. Da lontano Licetta vide Lalla avvicinarsi a passo svelto.

“Lalla sei già qui,che ballo breve….?”
“E’ si Licetta…emh…ho preso una scusa….ho detto a Tyorl di sentirmi poco bene…ma in realtà sono i miei poveri piedi a sentirsi poco bene….credimi….non sapevo più che fare…"



Licetta nonostante gli sforzi, non riuscì a trattenersi e scoppio a ridere.

”Tu ti diverti!?!Io non così tanto...mi avrà dato almeno quattro o cinque pestoni ho bisogno di una sedia….”


Licetta era molto divertita, ripensando alla sventura di Lalla, pensava ai suoi piedi, e non poteva di certo nascondere una risata. Visto che nessun altro cavaliere si era fatto avanti, decise di andare in terrazzo. Non era sicura che i fuochi d’artificio fossero finiti, la musica era altissima dentro la sala.

“Povera Lalla…vieni sul terrazzo…ci sono dei posti…”

Si sedettero attorno a un piccolo tavolino e guardarono il cielo. Lo spettacolo pirotecnico non era ancora finito. Licetta osservava i fuochi, come rapita, suggestionata. Rimase incantata fino a che non terminarono e, come quando ci si sveglia da un bellissimo sogno, tornò alla realtà. Ripensava alla serata e a come si era divertita con Fratack non appena videro l’ingresso di Faber. Certo, il suo abbigliamento era alquanto insolito, come dire……….ORIGINALE!

Le ragazze ripensarono insieme alla serata e a tutti i bei momenti, chiedendosi se fosse davvero finita così…

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 13, 2009 6:53 am

Faber èra piantato lì sulla scala, quel comodo pigiamone lo aveva impietrito. Aveva un'espressione tipo questa -.-" e guardava Rosa sempre così Suspect

"Non ci posso credere..."

sussurrava il Normanno lentamente.

Dopo che Fratack e Licetta gli fecero i complimenti per il suo abbigliamento, si diresse verso il bancone dell'assenzio, trangugiò due ampie sorsate tanto che divenne rossiccio in viso in meno di un minuto.
Una damigella passò davanti ridacchiando. Poi disse fra se e se

"Uhm... a me questa non mi sembra proprio la nuova collezione autunno/inverno di Pulce&Gabbiani come dice Rosa... ogni volta che mi spoglio va nel pallone e mi da sempre una cosa per un'altra... meglio che la inviti a darmi un altro vestito"

Si avicinò a Rosa, lei era impegnata a parlottare con Chicchessia (suo caro amico) ma Faber la sollevò di peso e se la caricò in spalla

"Sarà meglio per te se mi dai un altro vestito...anzi UN vestito!!"

e risalì le scale con un mormorante stupore generale...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 13, 2009 7:57 am

Rosaselvaggia dopo aver dato il vestito al Capobabbo scese nel salone
e cominciò a cercare suo marito, ma non lo trovava ad un certo punto lo vide che stava ridendo con Licetta, Rosa non capiva cosa avessero tanto da ridere ,finchènon vide Faber

"Madonna mia e che gli ho dato da vestirsi! Pensò "Mmm però tutto sommato non sta male .

E ridacchiando si avvicinò a parlare con un suo amico sperando che suo marito si ricordi che c'è anche lei.

Vide che il capobabbo si avvicinava a loro Rosa non ebbe il tempo di dire nulla che si sentì sollevare da terra e Faber le disse

"Sarà meglio per te se mi dai un altro vestito...anzi UN vestito!!"

"Faberrrr mettimi giù. disse Rosa "Mi sono sbagliata ora vedrai che bell'abito che ti do .

Faber fece scendere Rosa e la seguì nella sala del guardaroba.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Ospite il Mar Gen 13, 2009 11:29 am

Matilda, mentre era nel terrazzo, vide avvicinarsi a lei il suo caro cugino Kratos,che si rivolse a lei:

"Matilda che fai quì da sola? "

"Bevo ed osservo il cielo stellato....."

"Solita sognatrice cuginetta cara....su dai vieni che ti faccio ballare"

Matilda gli sorise, prese la sua mano e con un inchino accettò l'offerta, si diresse con lui al centro della sala e iniziarono il primo ballo della serata della dama.
Mentre stavano ballando, Matilda vide Faber vestito con una buffa tutina, che si allontanava con Rosa in braccio. Lo fece notare anche a Kratos, la scena ispirava una divertita risata. Laughing
I due poi ripresero il ballo per continuare la serata..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: 8 gennaio 1457 Festa da ballo per l'anniversario della Repubblica di Genova

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum