Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Messaggio Da Ospite il Mar Dic 23, 2008 3:54 pm

Ardelon arrivo' alle porte del castello seguito dal suo fido Argo, a questo punto si voltò e disse "argo mi raccomando! Io ti ho portato ma non mi far fare brutte figure!
Dopodiché si volto verso la guardia dicendo:
"Buonasera sono Aulo Sinclar d'Eril nuovo Ambasciatore del Ducato di Milano gradirei conferire con il Gran Ciambellano questa è la mia lettera di presentazione

e consegno questa pergamena alla guardia.


Milano, 23 dicembre 1456

Per volere della Duchessa Polimnia di Borbone, Viscontessa di Lugano, voi, Ardelon, siete stato nominato ambasciatore del Ducato di Milano presso la Repubblica di Genova.

Sperando che la sua persona possa dare inizio ad una proficua collaborazione tra i due stati.


Wuendalina Pucci Guerra, Gran Ciambellano del Ducato di Milano


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Messaggio Da Ospite il Mer Dic 24, 2008 6:16 pm

Ardelon aspettando di essere accolto ammirava l'architettura Genovese e pensava Forse quest'architetto potrebbe fare qualche lavoro a Milano

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Messaggio Da Ospite il Dom Dic 28, 2008 12:28 pm

Dopo il 4° giorno di attesa Ardelon si decise a chiedere alla guardia se fosse presente qualcuno a castello e se poteva prendere possesso del suo ufficio la guardia disse che si sarebbe informata all'istante e Arde ringraziò con un profondo inchino il gentilissimo soldato.....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Messaggio Da Ospite il Lun Dic 29, 2008 12:09 am

Babj, di ritorno dal viaggio di visita alla sua famiglia in occasione delle festività natalizie, viene informato da una guardia dell'arrivo dell'Ambasciatore milanese, Messer Ardelon.
Ancora appesantito dai recenti bagordi, si reca il più rapidamente possibile all'ingresso per ricevere il paziente ospite:


- Perdonate il ritardo, Vostra Eccellenza, ma in occasione delle festività la presenza è stata saltuaria.
Sono molto lieto di fare la vostra conoscenza, e vi prego di seguirmi nel vostro ufficio QUI, dove potrete esaminare il lavoro diplomativo svolto fino ad ora tra i nostri paesi, e potrete altresì incontrare il vostro omologo.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Messaggio Da Ospite il Mar Dic 30, 2008 3:30 pm

Vedendosi accolto con la massima cortesia Ardelon rispose

Per carità non dovete scusarvi la mia attesa è solo preludio di un piacere immenso nel fare la vostra conoscenza..

Detto questo seguì il gentile Genovese dicendo

Argo su forza andiamo

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arrivo dell'ambasciatore del Ducato di Milano e del suo cane.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum