Regolamento Archivio di Stato

Andare in basso

Regolamento Archivio di Stato

Messaggio Da weissmatten il Mar Mar 01, 2011 7:35 pm

(estratto dal Codex Ianuensis)

ART. VI
Dell’archivio di Stato

COMMA I
I doveri del Presidente dell'Archivio

Il Presidente dell'Archivio di Stato controlla la regolare tenuta dell'archivio, che solo gli aventi diritto possano depositarvi documenti, segnala al pubblico ministero le violazioni, rimuove gli scritti non autorizzati e pubblica il presente regolamento al suo interno.

COMMA II
La consultazione dell'Archivio
I materiali dell'Archivio sono liberamente consultabili, nessuno può utilizzarne copia senza preventiva autorizzazione.

COMMA III
La cancelleria del tribunale

La Cancelleria del Tribunale è divisa in due sezioni:

- il casellario giudiziario
- l'archivio delle sentenze della Corte suprema

Il casellario giudiziario è di competenza del giudice, solo lui ha diritto a depositarvi le cartelle dei pregiudicati, necessarie per stabilire i casi di recidività. Il Presidente dell'Archivio di Stato nomina un archivista che andrà ad affiancare il Giudice nella compilazione e nel controllo periodico delle cartelle dei pregiudicati. L'archivio della Corte suprema ha analoga funzione ed è di competenza dell'archivista della Corte Suprema. E' di competenza del Giudice di nomina Dogale e del Presidente della Corte Suprema comunicare al Presidente dell'Archivio di Stato i nominativi degli archivisti nominanti affinché vengano loro consegnate le chiavi per accedere al loro lavoro.

In caso di sentenza della Corte Suprema che ribalti il giudizio di una sentenza di 1° grado sarà cura dell'archivista della prima comunicare all'archivista del Tribunale ordinario la necessità di rimuovere il nome del giudicato dal casellario. L'archivista della Corte Suprema aggiorna anche la pubblicazione delle sentenze della medesima.

COMMA IV
La suddivisione del Casellario

Il Casellario Giudiziario sarà suddiviso in tre sezioni:

- Schedati Recenti
- Schedati
- Schedati Pericolosi

Ogni pregiudicato avrà una e una sola cartella personale dove verranno inseriti:



- Nome
- Livello
- Ultimo domicilio conosciuto
- Imputazioni
- Condanne





Le cartelle verranno archiviate nelle varie sezioni nel seguente modo:

-Le cartelle relative a pregiudicati che abbiano compiuto gravi reati che vadano a ledere l'intergrità e la stabilità della Repubblica(per esempio rivolte,brigantaggio...) verranno archiviate nella sezione "Schedati Pericolosi". Qui vi resteranno per sempre e verranno aggiornate e controllate ogni due mesi per garantire un miglior controllo.

-Le cartelle relative a pregiudicati che abbiano compiuto reati lievi verranno archiviate nella sezione "Schedati Recenti",qui verranno controllate e aggiornate ogni due mesi e vi resteranno per 4 mesi dall'ultima condanna del pregiudicato, se durante i 4 mesi il pregiudicato viene condannato per un altro reato il conteggio riparte da zero e bisognerà aspettare altri 4 mesi da quella condanna per trasferire la cartella.

-Nella sezione "Schedati" verranno archiviate le cartelle relative ai crimini lievi che hanno trascorso i 4 mesi nella sezione "Schedati Recenti",qui le cartelle verranno aggiornate e controllate ogni 4 mesi. Se un pregiudicato presente in questa sezione viene condannato nuovamente,la sua cartella verrà trasferita nella sezione "Schedati Recenti".
I candidati ad archivisti dovranno rispondere alle caratteristiche richieste per diventare viceprefetto

_________________
Guglielmo VIII degli Aleramici del Monferrato - Guillaume VIII des Alérames du Montferrat  
Conte di Rocca Barbena -                                Comte de Rocca Barbena
avatar
weissmatten

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 09.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum