Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Andare in basso

Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Ospite il Mar Ago 11, 2009 1:47 am

Il viaggio era stato lungo ed estenuante, ma infine era giunta presso il meraviglioso chateau de Savone.
Genova, aria di casa, la sua terra natia...
Scese dalla carrozza, e si diresse verso il vestibolo dove un paggio la fece accomodare.

"Messere, la prego di riferire a sua Eminenza del mio arrivo. Il mio nome è Sofia Sforza, Baronessa di Roccalbegna, Gran Ciambellano di Siena.
Cortesemente gli dia questa lettera e questa pergamena"

"Sarà fatto Madama" e si allontanò da lei per sparire nei meandri del Castello


Vostra Maestà e illustre Gran Ciambellano
vi scrivo per informarmi che nella giornata di oggi Isabella Carroz "Myah" è stata eletta Principessa presso le nostre terre.
Inoltre io sottoscritta Sofia Sforza "Sophy" ho avuto l'onore di esser nominata nuovo Gran Ciambellano.
Non appena mi sarà possibile vi invierò la composizione del'attuale governo con le rispettive cariche assegnate.
Sono speranzosa di poter stabilire tra le nostre terre una proficua collaborazione.
Mi scuso a priori per qualunque mancanza che vi è stata fin ora e mi impegno a mettermi a disposizione per qualunque evenienza.
Vi prego di contattarmi per qualunque ragione senza remora di sorta.
I miei ossequi
Sofia sforza Baronessa di Roccalbegna Gran Ciambellano di Siena




(Per qualunque cosa: sophy.84@hotmail.it )

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da weissmatten il Mar Ago 11, 2009 8:41 pm

La guardia avvertì il Conte di Rocca Barbena, Gran Ciambellano di Genova, dell'arrivo inatteso del Gran Ciambellano di Siena.

"Non si può far attendere un ospite così illustre, vai a controllare che il suo ufficio sia in Ordine e fai preparare una stanza per Lei, affinchè possa riposarsi."
Dal suo cassetto prse la chiave dell'ambasciata senese e si diresse ai cancelli della fortezza.
"Madame, è un onore per noi accoglierla, spero che abbia viaggiato bene.
Le sto facendo preparare una stanza, le consegno la chiave della sua ambasciata, la prego di seguirmi, Le faccio strada"

_________________
Guglielmo VIII degli Aleramici del Monferrato - Guillaume VIII des Alérames du Montferrat  
Conte di Rocca Barbena -                                Comte de Rocca Barbena
avatar
weissmatten

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 09.03.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Ospite il Mar Ago 11, 2009 9:15 pm

Sofia accolse il Conte con un inchino
E' un onore per me fare la sua conoscenza.
la ringrazio per il meraviglioso benvenuto
Il viaggio è andato discretamente, non mi posso lamentare, ma ogni fatica è sparita nel momento stesso che ho respirato l'aria della mia terra natia...

Mentre parlavano arrivarono davanti a una gran porta di mogano scuro, il suo nuovo ufficio, e le consegnò la chiave
Messere la ringrazio infinitamente, spero che mi onorerà della sua compagnia durante la mia permanenza detto ciò entrò nel meraviglioso ufficio a lei riservato

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Ospite il Mar Dic 22, 2009 2:18 am

La sera oramai andava calando sulle terre genovesi, una leggera brezza proveniente dal mare faceva trasalire in quella fredda serata.
Isabella scese dalla carrozza e si voltò verso il golfo, nostalgica di luoghi lontani.
Dopo aver mostrato le sue referenze fu condotta nel salone riservato all'accoglienza dei vari corpi diplomatici.
Il ricordo di quei corridoi si discostava poco dalla realtà, qualche dipinto in più e qualche statua era stata sostituita, i visi dei presenti erano invece cambiati, alcuni conosciuti, altri meno.

"Sono Isabella II "Myah" Carroz, Gran Ciambellano della Repubblica di Siena, ecco, presentate questo a chi di dovere"



Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da weissmatten il Mar Dic 22, 2009 11:10 pm

Avvertito da una guardia Il Conte di Rocca barbena si precipitò nel salone con ancora delle pergamene in mano.

Li lo attendeva il Ciambellano di Siena.

"Madame, abbiate pazienza, la sua visita giunge inaspettata, ero nello studio a completare una ricerca, eprdonate il ritardo ed il mio aspetto, le porgo per prima cosa le chiavi della sua ambasciata, spero che domani potremo parlare con più calma."

_________________
Guglielmo VIII degli Aleramici del Monferrato - Guillaume VIII des Alérames du Montferrat  
Conte di Rocca Barbena -                                Comte de Rocca Barbena
avatar
weissmatten

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 09.03.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Ospite il Ven Giu 04, 2010 12:36 pm

La carrozza si fermò davanti all'ingresso, un paggio aprì lo sportello e porse la mano, aiutando la donna all'interno ad uscire da essa.
Eriti fissò il palazzo di fronte a lei, era davvero molto tempo che non ci rimetteva piede.
Adesso era di nuovo lì, ma questa volta era tutto diverso.

Entrò nell'ingresso e si presentò all'addetto
.

Sono la Contessa Eriti Velia Malipiero Giustiniani Longo di Soliera, e giungo qui in veste di Gran Ciambellano della Repubblica di Siena.
Potete informare chi di dovere del mio arrivo?


L'uomo si inchinò e sparì nei corridoi del palazzo, mentre Eriti rimase ad osservare i vari dipinti appesi alle pareti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Ospite il Ven Giu 11, 2010 12:29 pm

Stava attendendo ormai da diverso tempo che l'accogliessero.
Visto un paggio sistemare alcuni oggetti presenti nella sala, gli si avvicinò.


Ragazzo, il paggio che mi ha accolto all'ingresso è andato nelle sale interne da svariato tempo, credo anche alcune ore.
Potete andare a controllare che il Gran Ciambellano Genovese sia stato avvertito del mio arrivo?

Il giovane, senza posare gli oggetti che portava, si inchinò e si diresse presso gli stessi corridoi del precedente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Ospite il Gio Lug 01, 2010 2:10 pm

Violetta stava sistemando le ultime cose nel suo nuovo ufficio quando un paggio entrò trafelato nella stanza

"Eccellenza il Gran Ciambellano della Repubblica di Siena attende ormai da molte ore nel salone, chiede indicazioni riguardo gli uffici"

"Benissimo grazie, potete andare..andrò immediatamente a riceverlo"

Lasciando il pesante baule a terra aperto con libri al suo interno, Violetta scese la lunga scalinata alla fine della quale scorse il Ciambellano senese attendere

"Perdonatemi Eccellenza ma ho saputo solo ora del Vostro arrivo, benvenuta a Genova! Sono Isabella Ladyvioletta d'Altavilla, nuovo Gran Ciambellano della Repubblica; ho trovato in questo momento le chiavi degli uffici a Voi destinati, spero saranno di Vostro gradimento. Ho dato disposizione di farvi trovare del buon vino ligure e frutta fresca per ristorarvi dopo tanta attesa" disse porgendole la pesante chiave in ferro

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Arrivo Gran Ciambellano della Repubblica di Siena

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum