L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Ven Giu 26, 2009 7:31 pm


Amahia era arrivato, aveva parlato molto di questo bel posto e volevo essere lì ..

All'arrivo, alla ricerca di un dolore per indicare dove il palazzo.

Grazie alla gentilezza della gente, Amahia arriva al palazzo dove aveva una guardia.


Hi, I'm Amahia San Ubery, Ambasciatore del Regno di Valencia nella loro terra, potrebbe essere così gentile da dire il Chamberlai nque sto qui? Prendere queste sono le mie credenziali.


Als Dimientras ha le credenziali per la guardia.



http://www.subirimagenes.com/otros-amahia-2714193.html


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Ven Giu 26, 2009 10:33 pm

Una guardia informò il Cancelliere Babj dell'arrivo di sua Eccellenza Amahia San Ubery, Ambasciatrice del Regno di Valencia, il quale si diresse rapidamente all'ingresso.

- Vostra Eccellenza, avviserò immediatamente il Gran Ciambellano Weissmatten del vostro arrivo.
Nel frattempo farò preparare una copia di chiavi del vostro ufficio.


Babj fece un segno d'intesa alla guardia, la quale si diresse velocemente verso l'uscita.

- Sarei lieto nell'attesa di farla accomodare nel salottino qui a fianco, e se lo gradite, sarà per me un piacere offrirvi un bicchiere di buon Vermentino dei Colli di Luni. Amate il vino italico, Vostra Eccellenza?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Lun Giu 29, 2009 6:59 am


Molti sgarcias signore,


amahia detto tenendo un sorso di vino.

Ottimo vino, aveva sentito parlare di loro, ma il loro sapore, l'aroma exquizito è molto più di quanto pensiamo ..

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da weissmatten il Lun Giu 29, 2009 8:22 pm

El Canciller informó al Conde de Rocca Barbena de la llegada de el Embajador de Valencia.
Buenos dias Señora, pregunto perdòn para mi retraso, espero que haya hecho un buen viaje y que apreciaba el vino. Soy el Gran Chambelán de la Republica de Genova.
Desgrasiadamente no hablo español de mucho tiempo, ¿lo que idioma prefiere, el francés, el inglés o el italiano?

_________________
Guglielmo VIII degli Aleramici del Monferrato - Guillaume VIII des Alérames du Montferrat  
Conte di Rocca Barbena -                                Comte de Rocca Barbena
avatar
weissmatten

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 09.03.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Mer Lug 01, 2009 2:02 am

Molto buono Chambelam, ehaga s nessun problema con la voce idionma, parlare in una lingua neutrale per entrambi è l'inglese? non così difficile per noi due.

Certo è djeo d enustra Chancery Indirizzo

http://cancilleriavalencia.forosactivos.net/forum.htm

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Mer Lug 01, 2009 11:22 am

Babj raggiunse le due Eccellenze.

- Sono lieto che abbiate fatto conoscenza.
Vostra Eccellenza Dama Amahia, ecco le chiavi del vostro
ufficio

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Gio Lug 02, 2009 7:14 pm

Thank you very much sir Babj. Lei è molto gentile.

continua dicendo che l'onorevole verso la loro nuova sede.


------------

Thank you very much sir Babj. You're very kind.


continues by saying that Mr towards their new offices.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Gio Set 10, 2009 7:28 pm

amahia Entra all'ambasciata e prevarrà in lui questo dei termine massimo.

aqui Friggono il trattato firmato ed accettarono. E ringrazia su un'appropriatezza fin da e la cordialità, ojala questa amicizia dura da simepre..


TRATADO SOBRE EL ESTATUTO DE LOS EMBAJADORES DEL REINO DE VALENCIA, DE DUCADO DE MILAN Y DE LA REPUBLICA DE GENOVA

Art. 1
La Embajada del Reino de Valencia en Ducado de Milan y en la Republica de Génova se considera territorio soberano del Reino de Valencia , siendo esta representada por el personal diplomático que así estipule el Gobierno del Reino de Valencia para con temas vinculados a ella.

La embajada de el Ducado de Milan en el Reino de Valencia se considera territorio soberano de el Ducado de Milan, siendo esta representada por el personal diplomático que así estipule el Gobierno de Ducado de Milan para con temas vinculados a ella.

La embajada de la Republica de Génova en el Reino de Valencia se considera territorio soberano de la Republica de Génova, siendo esta representada por el personal diplomático que así estipule el Gobierno de la Republica de Génova para con temas vinculados a ella.

Art. 2
2.1
El embajador del Reino de Valencia tiene inmunidad diplomática en todo el territorio perteneciente a Ducado de Milan y de la Republica de Génova.

El embajador de el Ducado de Milan tiene inmunidad diplomática en todo el territorio perteneciente al Reino de Valencia.

El embajador de la Republica de Génova tiene inmunidad diplomática en todo el territorio perteneciente al Reino de Valencia.


2.2
Si se encuentra una falta grave del Embajador del Reino de Valencia en Ducado de Milan, o en la Republica de Génova, el Gobernador del Reino de Valencia podrá decidir (o decidirá) revocar los fueros de inmunidad de su embajadora fin de que los culpables pueden ser acusados y condenados.

Si se encuentra una falta grave del Embajador de Ducado de Milan en el Reino de Valencia, el gobernador de Ducado de Milan podrá decidir (o decidirá) revocar los fueros de inmunidad de su embajadora fin de que los culpables pueden ser acusados
y condenados.

Si se encuentra una falta grave del Embajador de la Republica de Génova en el Reino de Valencia, el gobernador de la Republica de Génova podrá decidir (o decidirá) revocar los fueros de inmunidad de su embajadora fin de que los culpables pueden ser acusados
y condenados.

Art.3
En situación de necesidad inminente (entiendase cualquier conflicto sea armado o diplomático), el gobernador del Reino de Valencia pueden requerir una salida del embajador de Ducado de Milan o de la Republica de Génova. El embajador tiene una semana de tiempo para abandonar el territorio del Reino de Valencia.

En situación de necesidad inminente (entiendase cualquier conflicto sea armado o diplomático), el gobernador de Ducado de Milan puede exigir la salida de el embajador del Reino de Valencia.
El embajador tiene una semana de tiempo para abandonar el territorio de Ducado de Milan.

En situación de necesidad inminente (entiendase cualquier conflicto sea armado o diplomático), el gobernador de la Republica de Génova puede exigir la salida de el embajador del Reino de Valencia.
El embajador tiene una semana de tiempo para abandonar el territorio de la Republica de Génova.

Art. 4
El Reino de Valencia permite la libre circulación en todo su territorio por el embajador de Ducado de Milan y a el embajador de la Republica de Génova.

El Ducado de Milan y la Republica de Génova permitir la libre circulación en todo su territorio por el embajador del Reino de Valencia.

Art.5
El gobernador del Reino de Valencia pondrá su empeño a proteger y ayudar el embajador de Ducado de Milan y el emabajador de la Republica de Génova en la totalidad de su territorio y en cualquier situación de acuerdo a sus posibilidades, incluso si no se hace explícita la demanda.

El Ducado de Milan pondrá su empeño a proteger y ayudar al Embajador del Reino de Valencia en todo su territorio y en cada situación de acuerdo a sus posibilidades, incluso si no se hace explícita la demanda.

La Republica de Génova pondrá su empeño a proteger y ayudar al Embajador del Reino de Valencia en todo su territorio y en cada situación de acuerdo a sus posibilidades, incluso si no se hace explícita la demanda.

Art.6
Si uno de los tres Gobernantes quisiera cancelar el presente Tratado debe hacer una declaración por escrito a otro. El tratado será considerado no mas valido una semana después de la recepción de la notificación

Para que conste firmo y sello

Paboro Corleone, Gobernador de Valencia
Mis Driade de Budapest Alzaga Unzué, Chambelan
Amahia Saint Ubery, Embajadora

Dado en el Palacio de Fuentehermosa a 9 de Septiembre del Año del Señor de 1457



TRATTATO SULLO STATUTO DEGLI AMBASCIATORI TRA IL REGNO DI VALENCIA, IL DUCATO DI MILANO E LA REPUBBLICA DI GENOVA.

Art. 1)
L’Ambasciata del Regno di Valencia nel Ducato di Milano e nella Repubblica di Genova è considerata territorio del Regno di Valencia, essendo rappresentata dal personale diplomatico fornito dal Governo del Regno di Valencia per le questioni ad esso associate.

L’ambasciata del Ducato di Milano nel Regno di Valencia è considerata territorio del Ducato di Milano, essendo rappresentata dal personale diplomatico fornito dal Governo del Ducato di Milano per le questioni ad esso associate.

L’ambasciata della Repubblica di Genova nel Regno di Valencia è considerata territorio della Repubblica di Genova, essendo rappresentata dal personale diplomatico fornito dal Governo della Repubblica di Genova per le questioni ad esso associate.


Art. 2)
L’Ambasciatore del Regno di Valencia ha l’immunità diplomatica in tutto il territorio appartenente al Ducato di Milano e alla Repubblica di Genova.

L’Ambasciatore del Ducato di Milano ha l’immunità diplomatica in tutto il territorio appartenente al regno di Valencia.

L’Ambasciatore della Repubblica di Genova ha l’immunità diplomatica in tutto il territorio appartenente al regno di Valencia.

2.2
Se sussiste una grave mancanza dell’Ambasciatore del Regno di Valencia nel Ducato di Milano o nella Repubblica di Genova, il Governatore del Regno di Valencia potrà decidere (o deciderà) di revocare l’immunità diplomatica al proprio ambasciatore in modo che il colpevole possano essere accusati e condannati.

Se sussiste una grave mancanza dell’Ambasciatore del Ducato di Milano nel Regno di Valencia, il Governatore del Ducato di Milano potrà decidere (o deciderà) di revocare l’immunità diplomatica al proprio ambasciatore in modo che il colpevole possano essere accusati e condannati.

Se sussiste una grave mancanza dell’Ambasciatore della Repubblica di Genova nel Regno di Valencia, il Governatore della Repubblica di Genova potrà decidere (o deciderà) di revocare l’immunità diplomatica al proprio ambasciatore in modo che il colpevole possano essere accusati e condannati.

Art. 3)
In situazioni di necessità imminente (definite come qualsiasi conflitto armato o diplomatico), il governatore del Regno di Valencia può richiedere la partenza dell’ambasciatore del Ducato di Milano o della Repubblica di Genova. L’ambasciatore ha una settimana di tempo per lasciare il territorio del Regno di Valencia.

In situazioni di necessità imminente (definite come qualsiasi conflitto armato o diplomatico), il governatore del Ducato di Milano può richiedere la partenza dell’ambasciatore del Regno di Valencia. L’ambasciatore ha una settimana di tempo per lasciare il territorio del Ducato di Milano.

In situazioni di necessità imminente (definite come qualsiasi conflitto armato o diplomatico), il governatore della Repubblica di Genova può richiedere la partenza dell’ambasciatore del Regno di Valencia. L’ambasciatore ha una settimana di tempo per lasciare il territorio della Repubblica di Genova.


Art. 4)
Il regno di Valencia autorizza la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte dell'ambasciatore del Ducato di Milano e dell’ambasciatore della Repubblica di Genova.
Il Ducato di Milano e la Repubblica di Genova autorizzano la libera circolazione su tutto il suo territorio da parte dell'ambasciatore del Regno di Valencia.


Art. 5)
Il governatore del Regno di Valencia si impegna a proteggere e ad aiutare l'ambasciatore del Ducato di Milano e l’ambasciatore della Repubblica di Genova, su tutto il suo territorio e in ogni situazione secondo le proprie possibilità, anche se quest'ultimo non ne formula esplicita domanda.

Il Ducato di Milano si impegna a proteggere e ad aiutare l'ambasciatore del Regno di Valencia su tutto il suo territorio e in ogni situazione secondo le proprie possibilità, anche se quest'ultimo non ne formula esplicita domanda.

La Repubblica di Genova si impegna a proteggere e ad aiutare l'ambasciatore del Regno di Valencia su tutto il suo territorio e in ogni situazione secondo le proprie possibilità, anche se quest'ultimo non ne formula esplicita domanda.

Art. 6)
Se uno dei tre governanti firmatari desiderasse annullare il presente trattato, deve necessariamente farne dichiarazione scritta all'altro ducato. Il trattato sarà allora considerato caduco una settimana dopo la ricezione della suddetta comunicazione.


Para que conste firmo y sello

Paboro Corleone, Gobernador de Valencia
Mis Driade de Budapest Alzaga Unzué, Chambelan
Amahia Saint Ubery, Embajadora

Dado en el Palacio de Fuentehermosa a 9 de Septiembre del Año del Señor de 1457




Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Ospite il Ven Set 11, 2009 9:26 am

Vostra Eccellenza,

ho provveduto a riportare il Trattato nel vostro ufficio, dove ne parlerete eventualmente con il Gran Ciambellano Weissmatten e l'ambasciatore.

Se volete recarvici, le chiavi le avete da tempo.

Grazie di cuore

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arrivo del ambasciatore da Valencia

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum